Madame rompe il silenzio sulle polemiche sul Green Pass e lancia un appello ai no-vax

Nelle ultime settimane, il nome di Madame è stato uno dei più chiacchierati del web. Non solo per la sua imminente partecipazione alle 73esima edizione del Festival di Sanremo e la polemica relativa al titolo. Originariamente doveva essere Puttana, poi cambiato in Il bene nel male. Ma anche, e soprattutto, per quanto riguarda la cronaca.

Recentemente, infatti, Madame è risultata tra gli indagati in un’inchiesta circa il rilascio di presunti Green Pass falsi a Vicenza, sua città natale. La notizia ha ovviamente fatto il giro del web e non solo, suscitando reazioni diametralmente opposte e divise. Da un lato i no-vax. Alcuni si sono schierati dalla sua parte, complimentandosi con lei per non essersi vaccinata. Altri l’hanno invece accusata perché alcuni di loro avevano perso il posto di lavoro per non essersi vaccinati. Dall’altro coloro che ne hanno richiesto la pronta squalifica a Sanremo. Nonché l’esclusione dal recente concertone di Capodanno al Circo Massimo di Roma (dove però la cantante veneta si è esibita).

Durante gli scorsi giorni in molti hanno parlato della vicenda, tranne la diretta interessata. Madame ha rotto il silenzio solo ieri sera con un lungo post su Instagram in cui ha spiegato ciò che è accaduto.

«Sono nata e cresciuta in una famiglia che per vari motivi ha iniziato a dubitare dei medici e delle misure della medicina tradizionale spingendosi su ricerche alternative». Ha esordito Madame. Ciò che segue è più che altro un racconto degli antefatti più che della vicenda stessa, a tratti difatti non troppo comprensibile.

Se non è del tutto chiaro come si sia arrivati all’illecito, è invece sicura la posizione attuale di Madame, che conclude il suo discorso con l’annuncio sul completamento del ciclo di vaccini e un appello ai no-vax. «Vi invito a informarvi a mente lucida, senza farvi prendere dal panico. Fidatevi delle persone giuste. Queste parole sono indirizzate anche ai miei, che reputo persone davvero intelligenti ma prese da un timore che li ha condotti in contesti poco affidabili».

«Tolgo l’ultimo post lasciando che l’indagine faccia il suo corso»: Madame fa tabula rasa su Instagram

Nelle ultime ore, però, il post ha destato non poche ulteriori polemiche (a causa della mancata chiarezza sull’accaduto) ed è stato eliminato. La stessa Madame ne ha spiegato il motivo attraverso una Instagram Story. «Tolgo l’ultimo post per dare spazio al nuovo progetto e lasciando che l’indagine faccia il suo corso», ha scritto la cantante. «I dettagli legati al caso non ho potuto darli perché appunto sono sotto indagine ed è in quella sede che se ne dovrà discutere. Ne riparleremo in caso a processo finito, ora aggiungere altro è superfluo. Tocca aspettare gli esiti. Mi spiace per tutto quello che sta succedendo. Vediamo come andrà, per ora avanti tutta che c’è tanto tanto da viversi. Tutto Il bene nel male. Un abbraccio».

Madame